L'Angolo dell'Amicizia

Elena Sofia Ricci

« Older   Newer »
 
.
  1.  
    .
    Avatar

    Super!

    Group
    Member
    Posts
    37,567

    Status
    Anonymous

    elena-sofia-ricci
    Elena Sofia Ricci, pseudonimo di Elena Sofia Barucchieri (Firenze, 29 marzo 1962), è un'attrice italiana.


    Biografia

    Elena Sofia Ricci è nota soprattutto come attrice di commedie brillanti ma nella propria carriera ha interpretato anche ruoli di accento più drammatico, alternandosi tra cinema, teatro e televisione.

    Numerose le sue interpretazioni da protagonista o co-protagonista in popolari fiction televisive, tra le quali la serie tv Orgoglio, trasmessa da Rai Uno a partire dal 2004, in cui ha interpretato fino ai primi episodi della terza ed ultima stagione il ruolo della nobile Anna Obrofari, al fianco di Daniele Pecci nel ruolo di Pietro Pironi. Da sottolineare anche il successo riscosso dal 2006 con la fiction di Canale 5 I Cesaroni, in cui interpreta il ruolo di Lucia Liguori, nuova moglie del primo protagonista Giulio Cesaroni (Claudio Amendola), e prima ancora la serie tv Caro maestro (Canale 5, 1996), accanto a Marco Columbro, in cui interpretava il ruolo di Elisa.

    Nel 2006, nella docu-fiction Giovanni Falcone, l'uomo che sfidò Cosa Nostra, veste i panni di Francesca Morvillo, moglie di giudice Falcone (interpretato da Massimo Dapporto). L'attrice stessa racconta di essere stata scelta per interpretare l'importante ruolo di questa donna realmente vissuta, solo una settimana prima dell'inizio delle riprese, e di essersi basata per la costruzione di questo personaggio, su alcune fotografie raffiguranti Francesca, e su pochi racconti di quelli che erano i suoi familiari.

    la_bella_elena_sofia_ricci_378f

    Tra i film principali ricordiamo Impiegati (1984), per la regia di Pupi Avati; Io e mia sorella (1987) di Carlo Verdone, con cui vince i primi Nastro d'argento, David di Donatello e Ciak d'oro come migliore interprete non protagonista; In nome del popolo sovrano, diretto nel 1990 da Luigi Magni, e, nello stesso anno, Ne parliamo lunedì, per la regia di Luciano Odorisio, che le vale ancora la vittoria del Ciak d'oro e del David di Donatello per la migliore attrice protagonista.

    Nel 2009 fa parte del corale cast di Ex, per la regia di Fausto Brizzi. L'anno successivo è al cinema in Genitori & figli - Agitare bene prima dell'uso, in cui è diretta da Giovanni Veronesi, e in Mine vaganti di Ferzan Ozpetek, per il quale viene ancora candidata al David di Donatello e vince nuovamente il Ciak d'oro e il Nastro d'Argento alla migliore attrice non protagonista.

    Nel luglio 2011 ritorna a vestire i panni di Lucia Liguori, nelle riprese della serie televisiva I Cesaroni 5.

    Legata da una lunga amicizia al cantante Renato Zero, è stata interprete di ben due videoclip dello stesso, e al di fuori di attività cinematografiche e teatrali, ha ricoperto più volte il ruolo di testimonial: nella campagna per la promozione della diagnosi precoce del tumore alla mammella, protagonista di un breve spot con lo slogan d'impatto "Scopri il tuo seno", e prima ancora per Race for the cure, famosa iniziativa della Komen; per Save the Children; per la campagna di sensibilizzazione “S.O.S. Congo"; per "Stesso sangue, stessi diritti", campagna contro il razzismo lanciata dalla Cgil; o ancora, per l'AIL e per la lotta contro il fumo.

    Il tema del volontariato viene inoltre affrontato dall'attrice nel cortometraggio intitolato La voce sola (2011), in cui interpreta Lisa, una donna sola e insoddisfatta, ma che dedicandosi al volontariato d'ascolto ritroverà un amore ricambiato.


    elena-sofia-ricci-foto-ok

    Vita privata

    Elena Sofia Barucchieri afferma di aver avuto una vita personale piuttosto travagliata fin da bambina. Nasce a Firenze, e vive per i primi anni molto in compagnia della nonna materna. Compiuti due anni il padre, insegnante di storia dell'arte, sceglie di trasferirsi negli Stati Uniti accettando un'importante offerta di lavoro; per questo motivo i rapporti tra i due saranno scarsi o nulli fino ai circa trent'anni dell'attrice, quando, alla festa di battesimo della figlia di una cugina con cui aveva sempre mantenuto i rapporti, incontrerà il genitore, conoscendo così anche le due sorelle e un fratello, nati dal matrimonio del padre avvenuto successivamente alla partenza. Nonostante ciò Elena Sofia riconosce di aver avuto una figura paterna importantissima nella sua vita, quella del regista Pino Passalacqua, compagno di sua madre Elena Ricci Poccetto, con cui è vissuta fin dal trasferimento all'età di sette anni dalla Toscana a Roma, città in cui è cresciuta.

    elena_sofia_ricci5

    Fin da giovanissima segue appassionatamente lezioni di danza classica, che la porteranno ad avere una conoscenza di tutto rispetto della musica classica, e suona la chitarra, scrivendo anche canzoni. Si diploma al liceo classico e sceglie di avvicinarsi alla carriera recitativa inizialmente con piccole comparse, "per pagarsi la pizza il sabato sera con gli amici", poi tentando di entrare in accademia, in cui purtroppo non verrà ammessa; complice il fatto di essersi presentata con il cognome di nascita Baruccheri, e non Ricci, molto diffuso nel mondo dello spettacolo ed appartenente a sua madre, una delle prime scenografe italiane.

    Elena Sofia è inoltre nipote del famoso architetto Leonardo Ricci, definito da lei "istrionico, il vero attore della famiglia".

    E' stata sposata per breve tempo, all'inizio degli anni novanta, con lo scrittore Luca Damiani, relazione finita a causa dei tradimenti di lui, avvenuti anche con la collega di Elena Sofia, Nancy Brilli. Successivamente è stata molto legata all'attore e regista Pino Quartullo, da cui nel 1996 ha avuto una figlia: Emma. Dopo aver concluso un percorso di psicoanalisi iniziato a seguito del divorzio e durato circa dieci anni, conosce casualmente il suo attuale marito, il musicista e compositore Stefano Mainetti, sposato nel 2003, con il quale nel 2005 avrà la sua secondogenita: Maria.


    Elena%20Sofia%20Ricci%202

    Filmografia
    Cinema

    Zero in condotta, regia di Giuliano Carnimeo (1983)
    Impiegati, regia di Pupi Avati (1984)
    Una domenica sì, regia di Cesare Bastelli (1986)
    Sposi, regia di Antonio Avati, Pupi Avati, Cesare Bastelli, Felice Farina e Luciano Manuzzi (1987)
    Ultimo minuto, regia di Pupi Avati (1987)
    Io e mia sorella, regia di Carlo Verdone (1987)
    Burro, regia di José María Sánchez (1989)
    L'assassina, regia di Beat Kuert (1989)
    Ne parliamo lunedì, regia di Luciano Odorisio (1990)
    In nome del popolo sovrano, regia di Luigi Magni (1990)
    Ma non per sempre, regia di Marzio Casa (1991)
    Persone perbene, regia di Francesco Laudadio (1992)
    Non chiamarmi Omar, regia di Sergio Staino (1992)
    E quando lei morì fu lutto nazionale, regia di Lucio Gaudino (1993)
    Stefano Quantestorie, regia di Maurizio Nichetti (1993)
    Anime fiammeggianti, regia di Davide Ferrario (1994)
    Tra noi due tutto è finito, regia di Furio Angiolella (1994)
    Mister Dog, regia di Gianpaolo Tescari (1995)
    Vendetta, regia di Mikael Håfström (1995)
    Esercizi di stile, di registi vari (tra cui Luigi Magni ep."Era il maggio radioso") (1996)
    Donna di piacere, regia di Paolo Fondato (1997)
    Commedia sexy, regia di Claudio Bigagli (2001)
    Come si fa un Martini, regia di Kiko Stella (2001)
    Storia di guerra e d'amicizia, regia di Fabrizio Costa (2002)
    Il pranzo della domenica, regia di Carlo Vanzina (2003)
    Alla fine della notte, regia di Salvatore Piscicelli (2003)
    Ex, regia di Fausto Brizzi (2009)
    Mine vaganti, regia di Ferzan Ozpetek (2010)
    Genitori & figli - Agitare bene prima dell'uso, regia di Giovanni Veronesi (2010)
    Tutta colpa della musica, regia di Ricky Tognazzi (2011)


    elena_sofia%20ricci2

    Televisione

    Quei 36 gradini, regia di Luigi Perelli (1984)
    Un uomo in trappola, regia di Vittorio De Sisti (1985)
    Il viaggio difficile, regia di Giorgio Pelloni (1986)
    Una donna a Venezia, regia di Sandro Bolchi (1986)
    Little Roma, regia di Francesco Massaro (1988)
    Chiara e Francesca, regia di Pino Passalacqua (1988)
    Sound, regia di Biagio Proietti (1988)
    Contro ogni volontà, regia di Pino Passalacqua (1991)
    La vita che ti diedi, regia di Gianfranco Mingozzi (1991)
    Il segno del comando, regia di Giulio Questi (1992)
    Un otage de trop, regia di Philippe Galland (1993)
    L'aquila della notte, regia di Cinzia Th. Torrini (1994)
    Radetzkymarsch, regia di Axel Corti e Gernot Roll (1995)
    Caro maestro, regia di Rossella Izzo (1996)
    Caro maestro 2, regia di Rossella Izzo (1997)
    La forza dell'amore, regia di Vincenzo Verdecchi (1998)
    Clarissa, regia di Jacques Deray (1998)
    Mio figlio ha 70 anni, regia di Giorgio Capitani (1999)
    Squadra mobile scomparsi, regia di Claudio Bonivento (1999)
    La Bibbia: Jesus, regia di Roger Young (1999)
    Il rumore dei ricordi, regia di Paolo Poeti (2000)
    Stern der Liebe, regia di Marijan David Vajda (2001)
    Fabio Montale, regia di José Pinheiro (2002)
    Un papà quasi perfetto, regia di Maurizio Dell'Orso (2003)
    Orgoglio, di registi vari (2004-2006)
    Fratelli, regia di Angelo Longoni (2006)
    Giovanni Falcone, l'uomo che sfidò Cosa Nostra, regia di Andrea Frazzi e Antonio Frazzi (2006)
    I Cesaroni 1, regia di Francesco Vicario (2006)
    Tutti i rumori del mondo, regia di Tiziana Aristarco (2007)
    Caravaggio, regia di Angelo Longoni (2008)
    I Cesaroni 2, regia di Francesco Vicario e Francesco Pavolini (2008)
    Amiche mie, regia di Luca Miniero (2008)
    I Cesaroni 3, regia di Stefano Vicario e Francesco Pavolini(2009)
    Gli ultimi del Paradiso, regia di Luciano Manuzzi (2010)
    Agata e Ulisse, regia di Maurizio Nichetti (2010)
    Che dio ci aiuti, regia di Francesco Vicario (2011)
    I Cesaroni 5, regia di Stefano Vicario e Francesco Pavolini (in onda nella Primavera 2012)


    elena_sofia_ricci_d443
    Teatro

    La scuola delle mogli (1981) regia di M.Mattolini
    Il bugiardo (1983) regia di A.Piccardi
    L'invito al castello (1983) regia di M.Ferrero
    Beatles back (1985) regia di R.Mattioli
    Macbeth (1994) regia di G.Sepe
    Estate e fumo (1997) regia di A.Pugliese
    Come tu mi vuoi (1999) regia di A.Pugliese
    Metti una sera a cena (2003) regia di G.P.Griffi


    Pubblicità

    2007 - Europa Donna, regia di Carlo Sigon - Testimonal Forum italiano di Europa Donna, movimento lotta al tumore al seno
    2007 - Telecom, regia di Alessandro D'Alatri ed Umberto Riccioni Carteny - Testimonal promozione marchio “Alice”
    2008 - Telecom, regia di Alessandro D'Alatri - Testimonal promozione marchio “Alice”
    2009 - Telecom, regia di Alessandro D'Alatri - Testimonal promozione marchio “Alice”


    Videoclip

    2000 - Tu Sì 'na cosa grande, cantata da Renato Zero .
    2009 - Ancora qui, canzone di Renato Zero.


    Cortometraggi

    2010 - La voce sola, regia di Marco Graziano.


    Premiere+Loose+Cannons+2010+Tribeca+Film+Festival+qeqAkDgoE_al

    Premi e riconoscimenti

    1984 - Globo d'Oro per il film Impiegati
    1984 - Telegatto per lo sceneggiato Quei trentasei gradini
    1988 - David di Donatello come non protagonista per il film Io e mia sorella
    1988 - Ciak d'Oro come non protagonista per il film Io e mia sorella
    1988 - Nastro d'Argento come non protagonista per il film Io e mia sorella
    1988 - Donna Roma
    1989 - Premio Flaiano
    1990 - Ciak d'Oro come protagonista per il film Ne parliamo lunedì
    1990 - Premio Fiuggi
    1990 - Premio Palombara Sabina migliore attrice
    1990 - David di Donatello come protagonista per il film Ne parliamo lunedì
    1991 - Premio San Valentino D'Oro
    1991 - Premio Saint Vincent premio Fascino Alitalia
    1996 - Telegatto per Caro maestro
    2000 - Premio Internazionale Flaiano come miglior interprete film tv
    2003 - Grolla d'Oro
    2003 - Premio Saint Vincent
    2004 - Premio Valentino Magna Grecia
    2005 - Premio Speciale "Fiore di Roccia" come protagonista per Orgoglio
    2006 - Premio Afrodite come Miglior Attrice di Fiction
    2007 - Premio Salvo Randone
    2009 - Premio Internazionale del Cinema Rodolfo Valentino
    2010 - Ciak d'Oro come non protagonista per il film Mine vaganti
    2010 - Nastro d'Argento come non protagonista per il film Mine vaganti



    fonte: wikipedia

    ELENA SOFIA RICCI - FOTO E WALLPAPERS


    elena%20sofia%20ricci

    elena_sofia_ricci

    Elena-Sofia-Ricci-498x331

    elena-sofia-ricci_h_gl

    elena-sofia-ricci-in-una-scena-della-fiction-giovanni-falcone-30924

    1292921915_elena-sofia-ricci

    elena_sofira_ricci_con_il_marito_stefano_mainetti_7e62








     
    Top
    .
0 replies since 20/8/2011, 22:17
 
.
Top